LE PAROLE CHIAVE

PASTA MADRE VIVA : La Pasta Madre è un impasto di farina e acqua, acidificato da un complesso di lieviti e microrganismi presenti naturalmente nelle farine e nell’aria e in grado di avviare naturalmente e spontaneamente la fermentazione dell’impasto e la relativa lievitazione del Pane.

LA FILIERA DEL PANE: Le qualità di grano da utilizzare sono state scelte dopo un percorso di ricerca, adottando criteri di qualità e sostenibilità, da produttori locali del Parco Naturale di Stupinigi aderenti a COLDIRETTI Piemonte.
Le farine di Stupinigi sono tutte macinate a pietra, presso il Mulino Roccati di Candia Canavese
Le altre produzioni di grano utilizzate da PANACEA provengono da piccole coltivazioni sperimentali di grani antichi in Toscana e in Sicilia.

LUNGA CONSERVAZIONE: Il pane a lievitazione naturale è ricco di principi attivi che agiscono a lungo anche dopo la cottura e lo rendono buono e appetitoso per tutta la settimana!

DIGERIBILITÀ : Grazie al processo di fermentazione il pane risulta più digeribile, arricchisce e riequilibra la flora batterica intestinale.
L’attività dei batteri proteolitici facilità la digestione delle proteine.

POTERE NUTRITIVO : I procedimenti utilizzati nella nostra lavorazione permettono di mantenere un’elevata concentrazione di sostanze macro e micro-nutritive (proteine, vitamine, sali minerali, ecc.) presenti nelle farine e di poter essere assimilate con maggior facilità dal nostro organismo. In particolare viene facilitato l’assorbimento di Zinco, Ferro, Magnesio, ecc. grazie all’azione dell’acido lattico prodotto dalla fermentazione naturale che libera questi minerali dai fitati.

ACIDITÀ E GUSTO: L’ attenzione ai tempi di lievitazione garantisce il controllo dell’ acidità ottenendo un pane che piace a tutta la famiglia anche ai bambini nonostante il basso contenuto di sodio (quantitativo di sale inferiore al 1,2%)

INDICE GLICEMICO : Grazie all’utilizzo di farine ricche di fibra, al suo basso tenore di glutine e al complesso equilibrio dei suoi ingredienti il pane risulta avere un Indice Glicemico inferiore al pane comune.

INTOLLERANZE : Grazie alle particolari caratteristiche della pasta madre e al basso contenuto di glutine delle farine viene ridotto considerevolmente il rischio di intolleranze.

PROBIOTICI E PREBIOTICI: la presenza di sostanze prebiotiche (fibra, frutto-oligo-saccaridi, ecc.) presenti nelle farine e di sostanze probiotiche (lactobacilli, bifidobatteri, ecc ) presenti nella pasta madre permette un riequilibrio della flora batterica intestinale, stabilizzandone il ph dell’intestino e il suo funzionamento fisiologico.

POTERE SAZIANTE : il ridotto Indice Glicemico, garantisce un lento assorbimento degli zuccheri e un prolungato senso di sazietà.